L’estate e le vacanze belle e necessarie per te ma non per i tuoi capelli.

Proteggere i capelli in estate è essenziale per evitare che si danneggino e ritrovarci a settembre con capelli sfibrati e aridi.

Proteggere i capelli in estate è ancora più importante che durante tutto l’anno. Complici il sole ed i raggi UV, il sale, il vento ed i lavaggi molto frequenti, i capelli si indeboliscono, si opacizzano, perdono elasticità ed il colore tende a sbiadire o a prendere dei brutti riflessi.

Inoltre, sudando di più, anche il sebo ed il sudore tendono ad appesantire i capelli, ed il risultato è quello di capelli sempre sporchi, aridi, spenti e poco curati.

Cosa bisogna fare e non fare per amore dei vostri capelli

Abbandonare la piastra per capelli e pieghe con spazzola e phon.
Ulteriore eccessivo calore secca, sfibra e per i capelli particolarmente sensibili o già non in buono stato li danneggia gravemente.

Per ordinare i capelli utilizzare prodotti specifici anti-crespo, come defrizzit di CODE ZERO o extender di NIKA non solo evitate di scottare i capelli ma raggiungerete il risultato curandoli e proteggendoli.

Fortemente consigliato, preferibilmente da applicare la sera come ultimo prodotto è shimmer di NIKA che con una miscela di 7 oli essenziali vi permette di nutrire il capello e se vi trovate in zone dove l’umidità è dovuta dal mare , i vostri capelli saranno protetti.

Lavare i capelli spesso durante le vacanze a volte non è negoziabile, quindi utilizzare shampoo specifici per i vostri capelli, ad esempio:

Le formule specifiche dei tre prodotti e i loro principi attivi garantiscono il risultato già dal primo utilizzo.

Cosa fare se avete già i capelli danneggiati o fragili prima di partire

Nei casi (e sono molto frequenti) in cui state partendo in vacanza e purtroppo avete già i vostri capelli sottili, fragili, e avete paura di danneggiare ulteriormente per poi investire un capitale dal vostro parrucchiere al vostro ritorno, e volete una protezione immediata, potete utilizzare Miracle di NIKA.

Miracle è la prima ricostruzione capillare (premiata e riconosciuta) spray e senza risciaquo. Il risultato è immediato, ma attenzione, il capello sarà subito protetto e riparato, ma questo miracoloso prodotto è concepito per la cura e non sempre è adatto per lo styling, dipende infatti dal tipo di capello.

Dopo l’utilizzo i capelli saranno più forti , più spessi e quindi più duri, se in fase di styling non siete pienamente sodisfatti potete utilizzare hyalu di NIKA spray con acido ialuronico che darà idratazione lucentezza e morbidezza ai vostri capelli, permettendovi anche di avere dei capelli facili da acconciare.

Come proteggere i capelli ottenendo un effetto spiaggia bello e duraturo

Parecchie persone ci richiedono un effetto spiaggia , altre ci inviano link e foto personali di bellissime acconciature con prodotti che garantiscono effetto e tenuta, che impermeabilizzano il capello e che non costano molto, ecco il nostro parere a riguardo:

Innanzitutto vi ringraziamo per il vostro contributo alla nostra community.

Molto importante è fare attenzione a quando si parla impermeabilizzazione, perchè se la si ottiene tramite prodotti a base di silicone, in inverno potrebbe essere non consigliato ma utilizzabile, ma in estate è dannoso, il capello e cuoi capelluto ne risento la presenza.

Il dimeticone a seconda della dose e degli ingredienti ad esso associati può non fare bene.

Un look spiaggia è facile da realizzare, dona un effetto naturale ai capelli appositamente acconciati. Salt & Sand di CODE ZERO è un prodotto senza parabeni, senza profumi artificiali, coloranti,e sopratutto senza siliconi o derivati anzi contiene la vitamina E.

Utilizzate questo spray cominciando a spruzzarlo mettendovi a testa in giù e poi spruzzandolo regolarmente , una volta che il prodotto è presente su tutti i capelli , pettinare con le mani senza quindi l’utilizzo di accessori.

Se volete un effetto bagnato più accentuato applicatelo allo stesso modo sui capelli umidi.

Tutti i prodotti menzionati sono disponibili sul sito web www.clichair.ch

www.clichair.ch

Grazie per l’attenzione, al prossimo articolo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *