Shampoo per capelli grassi. Come scegliere, tipologie e consigli a confronto

I capelli grassi sono uno dei problemi estetici più brutti e più comuni. Molti purtroppo conoscono la sgradevole visione dei capelli grassi, che appaiono unti e lucidi.

La nostra cute produce normalmente una quantità di sebo che è utile per proteggere la pelle ed il cuoio capelluto dall’attacco di agenti esterni. Quando questa produzione diventa eccessiva, ecco arrivare il problema.

Lavare spesso i capelli è la migliore soluzione per contrastare il fenomeno e per rimuovere il sebo in eccesso massaggiando la cute con lo shampoo, ancora meglio se al mattino perché le ghiandole sebacee lavorano soprattutto di notte. Ovviamente bisogna usare uno shampoo di ottima qualità (diffidate di prodotti a buon mercato, potrebbero non risolvere il problema e spesso a lungo andare creano altri problemi) meglio se uno shampoo specifico.

Shift Oil è uno shampoo professionale seboequilibrante per capelli grassi.

La sua formula è arricchita con PCA zinco, un componente attivo che agisce sui capelli grassi e sulla cute, trattando direttamente le cellule delle ghiandole sebacee.

Ne consegue una notevole riduzione dell’eccesso di sebo sul cuoio capelluto e capelli.

Shift oil combatte i capelli grassi e il cuoio capelluto direttamente alla fonte, mediante un’azione diretta sulle cellule produttrici di olio della ghiandola sebacea. Riduce delicatamente l’abbondanza di olio sui capelli e cuoio capelluto in modo responsabile.
copyright codezeroproducts.ch

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *