State usando la spazzola giusta per i vostri capelli?

Il compito di un buon accessorio è quello di ottenere risultati come dal parrucchiere, riducendo i tempi di utilizzo del phon ed evitando eventuali danni alle punte.

I capelli vanno pettinati almeno una o due volte al giorno, in modo da eliminare polveri ed impurità che quotidianamente si depositano sul cuoio capelluto, ostruendo il bulbo pilifero. Non respirando correttamente, infatti, la chioma si indebolisce perdendo di lucentezza e di vitalità. Pertanto, non acquistate mai delle spazzole per il loro aspetto o peggio ancora per il costo ridotto, ma per la loro funzionalità.

Generalmente, vengono suddivise in due grandi categorie: pneumatiche e tonde.
Le prime sono ideali per pettinare e eliminare i nodi. Dallo spessore differente, possiedono setole più o meno lunghe, in plastica oppure in cinghiale.
Le spazzole tonde, invece, sono le regine dello styling, perfette per le acconciature. Termiche o con tubo in alluminio, possono avere setole in nylon, cinghiale oppure in cinghiale rinforzato (la combinazione di entrambi i materiali). Il manico può essere interamente in legno oppure in plastica.

La scelta del tipo di spazzola ha un ruolo importante, specie se soffrite di cuoio capelluto sensibile. Per mantenerlo in salute, bisogna ricorrere ad un trattamento idratante, magari a base di olio di Argan e sostituire la tua vecchia spazzola con una dalle setole larghe e le punte grandi rotonde.

Oltre a districare perfettamente la chioma, scivola delicatamente tra le ciocche e dispensa anche un piacevole massaggio che riattiva la circolazione sanguigna.


La spazzola giusta per ogni tipologia di capello.

Esistono spazzole differenti per ogni tipologia di capello (liscio, riccio, fine, spesso, lungo oppure corto) che garantiscono ottimi risultati, nel rispetto del cuoio capelluto e del fusto. Oltre alle classiche spazzole, fanno la loro comparsa sul mercato nuovi modelli 2.0 strani e “misteriosi”: sferici, sottili e giganti, in legno, ceramica, nylon o in fibra naturale.

Analizziamo le differenti caratteristiche:

  • Spazzola ovale o pneumatica.
    • Piatta e con setole generalmente in cinghiale oppure in plastica, è la spazzola per eccellenza, ideale per districare i nodi dei capelli lisci oppure appena mossi. Dal tocco leggero, è dotata di un cuscinetto pieno d’aria che non strofina e non irrita il cuoio capelluto. Effettua un piacevole massaggio sullo scalpo che contribuisce alla buona salute dei capelli ed alla loro continua crescita.
      • Potete trovarla nella versione con setole in nylon per una chioma folta e spessa ;
      • naturali per capelli medio-fini oppure miste per capelli normali.
    • Efficace nello styling, conferisce una lucentezza alla capigliatura tutta da ammirare.
  • Spazzola tonda con setole morbide di cinghiale oppure di nylon.
    • Regina dello styling è perfetta per tagli lunghi o medio-lunghi.
    • Il diametro varia in base alla lunghezza del capello:
      • ridotto per un caschetto;
      • medio o grande per una chioma che supera le spalle.
    • Questa tipologia di spazzola, generalmente in legno, è molto delicata ed è indicata per i capelli fragili. Crea volume senza maltrattare la capigliatura..
  • Spazzola sottile con manico a punta.
    • Ideale per lo styling, è dotata di una pratica punta che separa agevolmente le ciocche. Le setole morbide servono a cotonare e dare volume ai capelli scalati, tra un livello ed un altro.
  • Spazzola quadrata.
    • Dotata di denti larghi è ideale per districare i capelli più impicciati. Perfetta per controllare il volume delle chiome ricce e ribelli, garantisce un’acconciatura liscia o poco mossa senza l’impiego della piastra. Si adatta perfettamente a caschetti ed a capelli medio-lunghi.
  • Spazzola anti-forfora.
    • Le setole sono realizzate in rame, un fungicida naturale. Questo particolare accorgimento, previene la desquamazione ed il prurito tipici della forfora.
  • Spazzola termica tonda.
    • Conferisce volume alla chioma. Professionale e resistente alle alte temperature, è costituita da un tubo in alluminio e da setole in nylon che distribuiscono il calore uniformemente su tutta la ciocca. La sua particolare struttura, inoltre, chiude perfettamente le squame, in modo da garantire capelli sani e splendenti.
  • Spazzola in plastica con le setole rade.
    • Dalle setole morbide e non troppo fitte, doma perfettamente i ricci senza l’antiestetico effetto lana.
  • Spazzola in legno.
    • Di facile reperibilità, è molto indicata per districare i nodi dopo la doccia. Disponibile anche in bambù.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *